Supplenze, Gilda: su limite 36 mesi Miur emani nota integrativa

giovedì 31 agosto 2017
“Nella circolare sulle supplenze emanata il 29 agosto, il Miur ha citato soltanto la legge 107/2015, omettendo di specificare che, in base a quanto stabilito dalla legge di Bilancio del 2017, il calcolo dei 36 mesi deve partire dal 1 settembre 2016. Si tratta di una dimenticanza grave che rischia di creare grande confusione nelle scuole su un argomento molto delicato”.

Ad affermarlo è Rino Di Meglio, coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti, che chiede all’Amministrazione di emanare una nota integrativa per evitare inutili contenziosi.

“Riteniamo comunque – aggiunge Di Meglio – che il comma 131 della legge 107/2015, con cui si vieta l’assunzione dei supplenti che abbiano prestato servizio su posti vacanti e disponibili per oltre 36 mesi, a partire dal 2019 sarà causa di innumerevoli ricorsi e probabilmente finirà all’attenzione della Corte Costituzionale”.

Roma, 31 agosto 2017
Ufficio stampa Gilda Insegnanti

Allegati

Related Posts

Legge 107/2015, con sentenza Consulta su concorsi crolla primo mattone
Mobilità: Gilda non firmerà il contratto – Tecnica della Scuola
Iniziativa di Lodolo D’Oria – Firma la petizione