Prove Invalsi: turnazioni e disagi per studenti e docenti

Rino Di Meglio sulle prove prove Invalsi computer based in cui sono impegnate le scuole medie da oggi al 21 aprile

mercoledì 4 aprile 2018
Turnazioni, migrazioni verso altri istituti muniti di strumentazioni informatiche e connessioni internet, cambi di orari: sono notevoli i disagi per gli studenti e i docenti delle scuole medie impegnati nelle prove Invalsi computer based da oggi al 21 aprile.

“Le criticità – afferma Rino Di Meglio, coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti -non si cancellano con le rassicurazioni del Miur e dell´Istituto di valutazione. Se tutto filerà liscio, bisognerà ringraziare soprattutto i docenti e il loro senso del dovere: per consentire lo svolgimento dei test, infatti, l´orario settimanale delle lezioni, e quindi anche l´orario di servizio degli insegnanti, ha subìto modifiche decise spesso unilateralmente dai dirigenti scolastici”.

“Oltre ad essere fanalino di coda dell´Unione europea per quanto riguarda gli stipendi dei docenti, l´Italia si distingue negativamente anche per l´arretratezza dei computer e la lentezza dei collegamenti internet nelle scuole. Informatizzare – conclude Di Meglio – non sempre implica un miglioramento, come purtroppo dimostrano queste prove Invalsi, fonte di stress per gli insegnanti e perdita di tempo per gli studenti ai quali vengono sottratte ore di lezione”.

Roma, 4 aprile 2018
Ufficio stampa Gilda degli Insegnanti

Allegati

Sorgente: Prove Invalsi: turnazioni e disagi per studenti e docenti

Related Posts

Il ruolo dell’insegnante nella scuola della società liquida
“Scuola messa ko da autonomia e legge 107, serve inversione di rotta”
Rapporto Ocse: tutoraggio e part-time per svecchiare corpo docente