La FGU Gilda-Unams non ha sottoscritto il protocollo d’intesa per gli esami di Maturità in presenza perché ritiene che non ci sia stato tempo sufficiente per arrivare ad un approfondito chiarimento di tutti gli aspetti contenuti nel documento al fine di garantire maggiori misure di sicurezza.

La Federazione Gilda-Unams si impegna comunque affinché venga tutelata in tutte le sedi la salute degli alunni e degli insegnanti durante lo svolgimento dell’esame di Stato.

Roma, 20 maggio 2020
UFFICIO STAMPA GILDA INSEGNANTI

Allegati

 

Related Posts

Tavolo di conciliazione fallito: 8 giugno sciopero della scuola
Fare scuola insieme. Manifesto unitario
Sui precari un accordo totalmente inadeguato