Maturità 2020, in Lombardia mancano ancora 700 presidenti di commissione. | Il Fatto Quotidiano

Criticità anche in Lazio, Emilia-Romagna, Toscana, Veneto e Piemonte. L’Associazione nazionale presidi ha tenuto una riunione informativa con il ministero dell’Istruzione sulle mosse per assicurare il “reperimento urgente”. I commissari interni “fragili” a causa di altre patologie possono chiedere di partecipare in videoconferenza

A poco più di due settimane dagli esami di maturità la nomina dei presidenti delle commissioni degli esami è ancora problematica in alcune regioni. Le defezioni sono forti in Lombardia, perché i docenti temono i contagi. La situazione è denunciata da varie sigle sindacali del mondo della scuola. Secondo la segretaria generale della Cisl Scuola, Maddalena Gissi, mancano “circa 1.500 presidenti di cui oltre 700 in Lombardia“. Criticità si registrano anche nel Lazio, in Toscana, Veneto e Piemonte. L’Associazione nazionale presidi (Anp) stima che a livello nazionale manchino

Leggi l’articolo completo su: Maturità 2020, in Lombardia mancano ancora 700 presidenti di commissione. In arrivo ordinanza ministeriale per nomine d’ufficio – Il Fatto Quotidiano

Related Posts

Covid-19, Gilda: nei vaccini priorità al personale scolastico
Covid-19, Gilda: senza sicurezza no al ritorno in classe il 7 gennaio
Riapertura delle scuole? Solo dove viene garantita la sicurezza
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: